• quotidiani

    Quotidiani

    Quotidiani: Elenco dei più venduti e letti quotidiani italiani ed esteri. Edicola virtuale dove è possibile reperire le ultime notizie su: cronaca locale, cronaca nazionale, cronaca nera o rosa, politica, economia e finanza, sport, arte e spettacolo, meteo, salute e benessere, gossip, cinema e TV ed anche necrologi.

  • Riviste

    Riviste: Elenco delle più famose riviste italiane e straniere. Informazioni su riviste maschili, femminili, scientifiche, per ragazzi, giornali di moda, gossip o sportivi.

  • Fumetti

    Fumetti: Elenco dei più famosi e venduti fumetti e manga per bambini, ragazzi ed anche adulti. Informazioni generiche per ogni testata.

  • Agenzie di stampa

    Agenzie di stampa: Elenco delle più quotate agenzie di stampa nazionali ed internazionali. Tutte le informazioni su Ansa, Reuters, AGO, ADNKronos, AGI, Italpress.

  • Rassegna stampa

    Rassegna stampa: Le prime pagine dei più letti quotidiani italiani di cronaca e politica e la rassegna dei giornali sportivi.

  • Abbonamento giornali

    Abbonamenti giornali: Abbonamenti online a quotidiani e riviste ai prezzi più bassi del web!

Abbonamenti online a RIVISTE con prezzi fino a -70%

Come scegliere il modello giusto di tettoia auto: 6 consigli

 

Una tettoia per auto rappresenta l’alternativa migliore al box auto, per tutti coloro che vogliono tutelare la macchina da intemperie e agenti esterni. Se hai quindi sufficiente spazio all’aperto, non ti resta che valutare l’ipotesi di montare una tettoia, al di sotto della quale potrai mettere la tua quattroruote senza problemi.

 

Molte sono le considerazioni che devi fare prima di montare questo utilissimo accessorio nel tuo giardino. Vediamo insieme i più importanti fattori da tenere a mente, così da evitare che tu possa inaspettatamente ritrovarti con un qualcosa che poi non esaudisca le tue aspettative e non vada incontro alle tue necessità.

Tieni conto comunque, che se sei un patito di motori e non disponi di un garage, a prescindere il modello di tua preferenza, la tettoia sarà fondamentale affinché tu possa riuscire a creare "la casetta" perfetta per il tuo gingillo.

 

 

1) Considera con attenzione il budget per installare una tettoia auto

tettoia-auto-consigli

Parliamoci chiaro, non puoi andare ad acquistare nulla, e dunque nemmeno una tettoia per auto, se prima non ti prefiggi un budget. È normale che in base al materiale, al design, alla forma e al modello, potresti spendere più o meno rispetto a quanto prevedi, ma ci sono ottime alternative economiche a cui potrai affidarti.

Bada bene che, se spendi qualcosina in più, ti ritroverai in casa un accessorio duraturo nel tempo, e che non sarai costretto a cambiare, riparare o sistemare nel giro di qualche mese.

 

2) Scegli il giusto materiale

In base all’uso che dovrai farne, dovrai considerare il materiale usato per la realizzazione della tettoia. Tale scelta non è facile nè fine a se stessa, in quanto molti sono i fattori che entrano in ballo. Ad esempio inficeranno sulla scelta del materiale della copertura auto e parcheggi sia il gusto personale, che il design del giardino. Ed anche quanto spazio a disposizione hai e quale resistenza ti occorre per l’uso che ne devi fare.

È importante però, che prima di mettere davanti il design o l’estetica, concentrarti sulla resistenza del materiale e sulla sicurezza al 100%, in maniera tale che possa tutelare la tua auto da rischi esterni.

Le pensiline vengono realizzate in legno, plastica, ferro, ma anche acciaio. Tuttavia di solito a fare la differenza sono le strutture in alluminio. Questo perché si tratta di un metallo leggero, resistente ed inattaccabile da usura, umidità, agenti atmosferici o ruggine.

 

 

 

3) Valuta le tempistiche di montaggio

Se vai di fretta, allora devi considerare che i tempi di realizzazione e di montaggio delle tettoie possono cambiare a seconda della tipologia di pensilina. In base al modello che scegli, infatti, la fase di montaggio potrebbe richiedere anche più del previsto.

Dopo aver soppesare le tue reali esigenze, valuta se la cosa sia o meno fattibile, o se invece devi optare per qualcosa più easy che richiede giusto poche ore per concludere la sistemazione di ogni pezzo.

Al di là di ciò comunque, qualunque sia la tua scelta, sappi che il mercato delle coperture per veicoli è in forte espansione e i modelli disponibili sono talmente variegati che non deluderanno le tue aspettative.

 

4) Chiediti a cosa ti può servire la tettoia

Ti sei mai chiesto a cosa realmente ti serva la pensilina per auto? Deve trattarsi di una struttura fissa che si mette in giardino e deve rimanere lì, oppure serve solo in determinati periodi dell’anno?

In base a come rispondi a tali domande potrai fare la tua scelta.

Alcune tettoie sono fatte per resistere alle intemperie esterne anche in climi rigidi e a contatto con altri reagenti esterni. Poi ci sono anche strutture che magari non sopportano la pioggia o la neve, e che dunque in alcuni periodi nell’anno non vanno bene.

In base all’uso potrai scegliere pertanto tra pensiline antigrandine, tettoie ombreggianti o gazebo per auto antigelo, per esempio.

Volendo ci sono anche le tettoie mobili, che sono quelle ad uso stagionale con telo arrotolabile quando non serve, o le coperture rimovibili, richiudibili quando la tua macchina non ha bisogno.

 

5) Considera il clima a cui sarà sottoposta la tettoia

tettoia-auto-guida

Come poc’anzi anticipato il clima e gli agenti atmosferici sono importanti e da considerare se realmente abbiamo bisogno di una struttura bella solida. Per un sole cocente e troppo forte andrà bene un modello di tettoia, diverso rispetto a quello che sopporta la neve o le forti piogge.

Se conosci le specifiche del meteo delle tue zone, sai anche quali di questi agenti atmosferici potrebbe rappresentare un problema per te, per la tettoia e per l’auto. Quindi occhio a questo fattore prima di acquistare una pensilina.

 

 

6) I lavori da fare

Infine potrebbe essere necessario, per alcuni modelli di coperture, porre in essere dei lavori nel giardino, così da montare perfettamente la pensilina. Prima di scegliere quella che fa al caso tuo, valuta se occorre eseguire scavi od opere murarie. In genere basta montare dei plinti di fondazione o al massimo fissare la tettoia al terreno attraverso tassellature.

Tuttavia per modelli più particolari può non essere così, e potrebbe essere invece necessario procedere ai calcoli per l’ancoraggio alla struttura portante.

Per quanto riguarda concessioni e permessi, in alcuni casi dovrai avviare un iter burocratico (ovviamente si parla di pochi passaggi) finalizzato al montaggio della tettoia. In genere può bastare anche solo un semplice via libera dal Comune, ma sarà meglio informarti presso lo sportello dedicato.