• quotidiani

    Quotidiani

    Quotidiani: Elenco dei più venduti e letti quotidiani italiani ed esteri. Edicola virtuale dove è possibile reperire le ultime notizie su: cronaca locale, cronaca nazionale, cronaca nera o rosa, politica, economia e finanza, sport, arte e spettacolo, meteo, salute e benessere, gossip, cinema e TV ed anche necrologi.

  • Riviste

    Riviste: Elenco delle più famose riviste italiane e straniere. Informazioni su riviste maschili, femminili, scientifiche, per ragazzi, giornali di moda, gossip o sportivi.

  • Fumetti

    Fumetti: Elenco dei più famosi e venduti fumetti e manga per bambini, ragazzi ed anche adulti. Informazioni generiche per ogni testata.

  • Agenzie di stampa

    Agenzie di stampa: Elenco delle più quotate agenzie di stampa nazionali ed internazionali. Tutte le informazioni su Ansa, Reuters, AGO, ADNKronos, AGI, Italpress.

  • Rassegna stampa

    Rassegna stampa: Le prime pagine dei più letti quotidiani italiani di cronaca e politica e la rassegna dei giornali sportivi.

  • Abbonamento giornali

    Abbonamenti giornali: Abbonamenti online a quotidiani e riviste ai prezzi più bassi del web!

Corriere Sera prezzo BOMBA!

Corriere Digital Edition - Leggi Corriere della Sera su smartphone, tablet e PC.

1 anno con Corriere a 99euro invece di 199euro

corriere-della-sera-offerta

Pensione integrativa, conviene?

 

pensione-integrativa

Dati i miseri fondi della tradizionale pensione emessa dall’INPS o dal proprio ente pensionistico, sono sempre di più gli italiani che optano per un’altra soluzione, ovvero la pensione integrativa.

Ma di cosa si tratta? Quali sono i vantaggi che si possono ottenere prendendo in considerazione tale espediente? Facciamo un po’ di chiarezza al riguardo con questo utile articolo.

Innanzitutto spieghiamo cos’è la pensione integrativa.

Si tratta di una forma di risparmio che servirà da integrazione alla pensione obbligatoria una volta che si smetterà di lavorare.

Aderire dunque ad un fondo pensione viene consigliato soprattutto per i più giovani dal momento che i contributi da raggiungere talvolta non si conseguiranno visto e considerato che l’età per pensionarsi è 66 anni e 7 mesi  e 20 anni di contributi.

Pertanto provvedere durante l’età lavorativa a tale soluzione, può essere una buona idea, poiché una volta maturati i requisiti pensionistici sarà possibile far fruttare i propri risparmi grazie agli interessi maturati.

Spieghiamo nel dettaglio come funziona la pensione integrativa.

 

 

Pensione integrativa: come funziona?

pensione-integrativa-conviene

La finalità della pensione integrativa è quella di ottenere una rendita mensile più alta quando il risparmiatore avrà smesso di lavorare. E’ chiaro che tale soluzione può essere presa in considerazione soprattutto per i giovani che hanno vissuto anni di precariato o che hanno iniziato tardi a lavorare.

 

Per tutti color che vogliono crearsi la propria pensione integrativa, ecco qui di seguito tutto quello che occorre valutare:

  • La prima cosa da fare è verificare l’importo della contribuzione in maniera tale da calcolare sulla base di questo, la pensione che si otterrà una volta raggiunta l’età pensionabile;

  • Una volta compreso l’importo che si otterrà, a questo punto sarà fondamentale capire quanto versare sul proprio fondo pensione;

  • Il lavoratore dovrà scegliere la linea di investimento che meglio potrebbe soddisfare le sue esigenze;

  • Infine il risparmiatore dovrà scegliere la forma di liquidazione che meglio gli conviene. Pertanto le opzioni a cui fare affidamento sono due ovvero: rendita vitalizia o di durata certa. Scegliendo la prima soluzione, l’importo maturato negli anni sarà poi convertito in una rendita che verrà erogata finché il risparmiatore sarà in vita. La prestazione cesserà di essere erogata quando il risparmiatore sarà deceduto. Per quanto riguarda la seconda tipologia invece la rendita in questo caso sarà garantita per un certo numero di anni (solitamente 5 o 10 anni) indipendentemente dal decesso dell’individuo. Di sicuro quest’ultima opzione è la più conveniente da fare, perché se l’assicurato dovesse morire durante gli anni dell’erogazione della prestazione, la rendita verrà comunque sia trasferita ad un altro soggetto designato dallo stesso assicurato.

 

Pensione integrativa: meglio scegliere il fondo pensione o piani individuali pensionistici?

pensione-integrativa-vantaggi

Per poter meglio comprendere cosa scegliere è doveroso sottolineare le dovute differenze che esistono, in modo da scegliere quello che meglio conviene.

 

Per quanto concerne il fondo pensione esiste:

  • Fondo pensione aperto: chiunque può accedere a tale soluzione. Questi fondi sono gestiti da società private, banche, e compagnie assicurative. Se si è un libero professionista si può decidere di versare parte dei propri guadagni, o se si è un dipendente direttamente il proprio TFR;

  • Fondo pensione chiuso: questo fondo è adibito soltanto per una determinata categoria di lavoratori.

 

I piani individuali pensionistici invece sono strutturati sulla base di una polizza che permette di ottenere un capitale alla sua scadenza, qualora l’assicurato sia ancora in vita.

Se si vuole dunque, optare per questa soluzione conviene iniziare immediatamente in modo tale da ottenere un buon capitale quando si andrà in pensione, che verrà integrato con l’assegno dell’INPS.

 

 

La pensione integrativa conviene o meno?

La risposta in questo caso, non è del tutto scontata perché la convenienza o meno dipende da quanto si è disposti a rischiare per ottenere una pensione come si deve a fine carriera.

Purtroppo i dati parlano chiaro: sono sempre di più i lavoratori delusi dal vedere quanto poco prenderanno di pensione e se riusciranno ad andarci.

Fare tantissimi sacrifici durante gli anni di lavoro e poi ritrovarsi con una misera pensione è veramente deludente sotto tutti i punti di vista.

Pertanto la pensione integrativa (puoi approfondire su propensione.it) in tal caso è al momento la migliore soluzione che si possa prendere in considerazione, ma naturalmente questo dipenderà dagli obiettivi che ognuno si è prefissato per la propria vita.