• quotidiani

    Quotidiani

    Quotidiani: Elenco dei più venduti e letti quotidiani italiani ed esteri. Edicola virtuale dove è possibile reperire le ultime notizie su: cronaca locale, cronaca nazionale, cronaca nera o rosa, politica, economia e finanza, sport, arte e spettacolo, meteo, salute e benessere, gossip, cinema e TV ed anche necrologi.

  • Riviste

    Riviste: Elenco delle più famose riviste italiane e straniere. Informazioni su riviste maschili, femminili, scientifiche, per ragazzi, giornali di moda, gossip o sportivi.

  • Fumetti

    Fumetti: Elenco dei più famosi e venduti fumetti e manga per bambini, ragazzi ed anche adulti. Informazioni generiche per ogni testata.

  • Agenzie di stampa

    Agenzie di stampa: Elenco delle più quotate agenzie di stampa nazionali ed internazionali. Tutte le informazioni su Ansa, Reuters, AGO, ADNKronos, AGI, Italpress.

  • Rassegna stampa

    Rassegna stampa: Le prime pagine dei più letti quotidiani italiani di cronaca e politica e la rassegna dei giornali sportivi.

  • Abbonamento giornali

    Abbonamenti giornali: Abbonamenti online a quotidiani e riviste ai prezzi più bassi del web!

Corriere Sera prezzo BOMBA!

Corriere Digital Edition - Leggi Corriere della Sera su smartphone, tablet e PC.

1 anno con Corriere a 99euro invece di 199euro

corriere-della-sera-offerta

Come aprire un salone da parrucchiera

 

come-aprire-salone-parrucchiere

Nonostante la crisi economica che ancora oggi è presente nel nostro Bel Paese, purtroppo i posti di lavoro fissi sono davvero pochi, ed ecco che i giovani e i meno giovani pensano di mettersi in proprio per poter ottenere un buon guadagno a fine mese.

Sicuramente non tutte le attività si rivelano redditizie, tuttavia ce ne sono alcune che possono diventare una buona fonte di guadagno se si posseggono naturalmente i giusti requisiti.

Infatti se si possiede una certa manualità, e si è in grado di eseguire tagli e colori in tal caso aprire un salone da parrucchiere può rappresentare un’idea alquanto redditizia.

Ma vediamo insieme qual è l’iter burocratico da seguire per non incorrere in degli errori, quali sono i requisiti che bisogna possedere, e soprattutto come fare ad ottenere il tanto e sperato successo.

 

 

Come aprire un salone da parrucchiere: iter burocratico

Se l’intenzione è quella di aprire un salone da parrucchiere è molto importante possedere un diploma specifico. Non è impossibile da ottenere: basta seguire dei corsi privati o professionali della durata di tre anni. Trascorsi i 3 anni è fondamentale conseguire corsi di specializzazione in maniera tale da rimanere sempre e costantemente aggiornati in merito ai tagli e ai colori di tendenza.

Per quanto riguarda l’iter burocratico è necessario recarsi presso l’Agenzia delle Entrate per aprire P.Iva e codice fiscale associato all’esercizio commerciale. Per la licenza invece, è il Comune stesso a rilasciarla oppure se c’è un parrucchiere che intende chiudere l’attività si potrebbe optare per la cessione della licenza dello stesso.

 

Aprire un salone da parrucchiere: la scelta del locale

aprire-salone-parrucchiere

La scelta del locale è fondamentale, pertanto questo aspetto non va affatto trascurato. Per poter dunque, ottenere successo è necessario che sia posizionato in un luogo strategico vale a dire, nei pressi di un centro commerciale o in qualche via del centro storico, oppure nei pressi dell’università. Insomma la cosa importante è che il luogo dove verrà ubicato il salone sia di forte passaggio pedonale.

In base al proprio budget inoltre, si potrà decidere se prendere in affitto il locale o procedere direttamente con l’acquisto. E’ chiaro che prendendo in considerazione quest’ultima ipotesi, le spese iniziali saranno parecchie elevate, ma che verranno poi ammortizzate gradualmente con il guadagno che si otterrà.

Un fattore determinante a cui prestare molta attenzione: non scegliere zone dove sono già presenti altri concorrenti. Questo non gioverebbe a nessuno, ma se non fosse proprio possibile attuare un’altra soluzione, allora è necessario contraddistinguersi dagli altri concorrenti.

Ma in che modo è possibile contraddistinguersi? E’ molto semplice: si potrebbero effettuare dei buoni sconti per tutta la famiglia, oppure delle promozioni esclusive, un trattamento gratuito dopo aver raggiunto un tot di trattamenti. Insomma da come si può denotare le scelte possono essere tantissime.

Queste strategie di marketing sono necessarie non tanto per incrementare il fatturato ma per creare una sorta di legame con il cliente. La fidelizzazione a tal riguardo è essenziale se si vuole raggiungere un buon risultato.

I clienti oltretutto sono particolarmente attenti al prezzo, pertanto è importante non esagerare soprattutto se si è all’inizio. Naturalmente le varie fasce di prezzo devono essere rapportate in base al materiale prescelto e al tempo che occorre per effettuare un determinato trattamento.

 

 

Aprire un salone da parrucchiere: ultimi consigli

sito-salone-parrucchiere

  • Il locale deve essere sempre pulito ed igienizzato. Tutto deve essere costantemente in perfetto ordine;

  • Un altro valore aggiunto può essere rappresentato dalle divise;

  • L’immagine è fondamentale, per questa ragione nessun dettaglio potrà essere lasciato al caso;

  • Non appena ottenuti i primi guadagni si potrebbe pensare di ampliare il salone coinvolgendo un make up artist oppure un’estetista;

  • Per farsi conoscere anche oltre l'ambito locale è fondamentale mettere online un sito professionale dell'attività (designhair.it è un esempio di portale per salone da parrucchiere);

  • Da non dimenticare di eseguire corsi di aggiornamento. Il parrucchiere è un mestiere che si basa in principal modo sull’innovazione.

 

In conclusione, aprire un salone da parrucchiere è sicuramente un’idea allettante, e può rappresentare una buona fonte di guadagno se si posseggono i giusti requisiti. Nonostante la recessione economica-finanziaria, questo settore non conosce crisi, questo è quanto affermato da alcune recenti indagini eseguite qualche tempo fa.

Per ottenere successo non deve mai mancare la passione verso il proprio lavoro, una buona dose di costanza e soprattutto occorre avere un ottimo spirito imprenditoriale. Quindi, adesso non resta che rimboccarsi le maniche e procedere con tutto il necessario per aprire un salone da parrucchiere.