• quotidiani

    Quotidiani

    Quotidiani: Elenco dei più venduti e letti quotidiani italiani ed esteri. Edicola virtuale dove è possibile reperire le ultime notizie su: cronaca locale, cronaca nazionale, cronaca nera o rosa, politica, economia e finanza, sport, arte e spettacolo, meteo, salute e benessere, gossip, cinema e TV ed anche necrologi.

  • Riviste

    Riviste: Elenco delle più famose riviste italiane e straniere. Informazioni su riviste maschili, femminili, scientifiche, per ragazzi, giornali di moda, gossip o sportivi.

  • Fumetti

    Fumetti: Elenco dei più famosi e venduti fumetti e manga per bambini, ragazzi ed anche adulti. Informazioni generiche per ogni testata.

  • Agenzie di stampa

    Agenzie di stampa: Elenco delle più quotate agenzie di stampa nazionali ed internazionali. Tutte le informazioni su Ansa, Reuters, AGO, ADNKronos, AGI, Italpress.

  • Rassegna stampa

    Rassegna stampa: Le prime pagine dei più letti quotidiani italiani di cronaca e politica e la rassegna dei giornali sportivi.

  • Abbonamento giornali

    Abbonamenti giornali: Abbonamenti online a quotidiani e riviste ai prezzi più bassi del web!

Corriere Sera prezzo BOMBA!

Corriere Digital Edition - Leggi Corriere della Sera su smartphone, tablet e PC.

1 anno con Corriere a 99euro invece di 199euro

corriere-della-sera-offerta

Come risparmiare sui libri di testo, 4 consigli

 

come-risparmiare-sui-libri-di-testo

Dopo le meritate vacanze estive trascorse in pieno e assoluto relax, bisogna fare i conti con i libri scolastici. Un bel problema, visto e considerato che la grande crisi economica che ancora oggi imperversa nel nostro Bel Paese non lascia scampo alle famiglie italiane per poter vivere in assoluta tranquillità economica.

E dunque, la domanda è: come risparmiare sui libri di testo? Ecco qui di seguito qualche utile consiglio che potrà tornare utile un po’ a tutti.

Con i libri di scuola è molto difficile poter sfuggire al dilemma del caro prezzo, ma oltre a questo gli studenti pretendono dalle proprie famiglie solo ed esclusivamente libri di testo nuovi. Insomma, il costo per poter mandare i propri figlia a scuola sta diventando veramente insostenibile, e allora cosa si può fare a tal proposito?

 

 

Forse non tutti lo sanno, ma ad oggi c’è una legge che obbliga tutti i punti vendita e la grande distribuzione ad attuare uno sconto pari al 15% sui libri nuovi di testo.

I grandi supermercati come Carrefour, Esselunga, Despar, Auchan e tanti altri ancora possono emettere il suddetto sconto e così si può risparmiare qualcosina, ma comunque sia la spesa da affrontare è talmente alta soprattutto per quanto riguarda i libri di testo della scuola secondaria.

Una volta si faceva la fila anche al mercatino dell’usato o alle bancarelle per acquistarli di seconda mano ma spesso gli svantaggi superavano i vantaggi, quindi molte famiglie hanno abbandonato l’idea di far affidamento a questi espedienti.

Alla fine dei conti, evitando il mercatino dell’usato o le bancarelle, e rispetto ad una legge che obbliga i punti vendita nonché la grande Distribuzione ad attuare lo sconto del 15%, un buon risparmio a questo punto potrebbe essere rappresentato da un altro canale, ovvero quello del web.  Già proprio così.

Al giorno d’oggi il web rappresenta la migliore soluzione che si possa prendere in considerazione per risparmiare notevoli somme di denaro non soltanto sul materiale scolastico ma per qualsiasi cosa si abbia bisogno.

Ormai Internet è diventato per tantissime persone il proprio punto di riferimento e molte ricerche lo confermano. Dalle statistiche si evince che il 50% degli italiani preferisce acquistare online piuttosto che recarsi personalmente presso un punto vendita dove il prezzo è maggiore rispetto al web.

 

Risparmiare sui libri di testo: consigli

risparmiare-sui-libri-di-testo-consigli

La prima cosa da fare dunque, è attendere le istruzioni dei docenti per l’acquisto dei libri in modo tale da non dover sostenere delle spese superflue e non in linea con le loro esigenze. Accertarsi dunque che la lista dei libri sia proprio quella menzionata nelle liste e che non ci siano possibili cambiamenti. Quindi la parola d’ordine è attendere le indicazioni esatte dei professori.

 

Una volta ottenuta in mano la lista dei libri da acquistare appurarsi di quali sono i testi obbligatori e quelli consigliati.

 

Dopodichè ecco qui di seguito come procedere nel modo corretto:

1.                  Ci si può rivolgere ai mercatini digitali: è possibile trovare testi di cui si ha bisogno a prezzi davvero convenienti a volte gli sconti arrivano perfino al 55%. Parliamo naturalmente di libri nuovi, anche se c’è da dire che è possibile acquistarli anche usati con un buon compromesso di qualità e prezzo.

2.                  Ci sono delle community specifiche che possono rappresentare un’altra valida soluzione. Si può guadagnare qualche soldo mettendo in vendita perfino i propri libri che non si usano più, naturalmente se sono in buone condizioni.

3.                  Facebook, il social network per eccellenza è un altro buon espediente da valutare. Sono presenti numerosi gruppi per la compravendita di libri in base al proprio liceo di appartenenza. Questa strategia era stata in passato utilizzata da numerose facoltà universitarie, oggi a quanto pare sta prendendo il sopravvento anche nei vari licei.

4.                  Nuove e vecchie edizioni: a volte all’interno delle liste viene richiesto di acquistare la nuova edizione. Ma visto e considerato che la differenza è davvero poca, perché non focalizzarsi ugualmente sulla vecchia edizione? Il risparmio in questo caso è assicurato!

 

 

Ma ci sono molti altri accorgimenti che si possono tenere in considerazione per risparmiare sui libri di testo.

Ad esempio, se si dispone di un reddito ISEE basso,  è possibile ottenere un buono per la spesa da affrontare. Naturalmente bisognerà attendere la circolare con la specifica soglia del reddito ISEE, che generalmente viene letta durante i primi giorni di scuola.

Cercare i libri nelle biblioteche comunali o scolastiche è un altro modo per economizzare. In teorie le biblioteche dovrebbero avere dei testi in abbondanza in modo da soddisfare le varie richieste.

E’ bene sottolineare che acquistare libri in formato digitale, il risparmio è garantito! Si tratta di ottenere uno sconto pari al 20% circa, ma è consigliabile effettuare tale scelta solo ed esclusivamente se si dispone di un tablet che permette a sua volta di poter studiare sugli e-book, altrimenti è bene scartare tale soluzione. Ma al di là di questo è bene precisare che non tutti i libri di scuola sono disponibili nella versione elettronica. Tuttavia basta semplicemente informarsi, in questo modo si potranno stampare solo ed esclusivamente i capitoli che interessano.

Chi vuole risparmiare considerevolmente sull’acquisto dei libri di testo, infine, ha un'altra valida alternativa, ovvero affidarsi a siti che propongono codici sconto o coupon (ad esempio puoi vedere su www.ilcercasconto.it).

 

Libri di testo, il risparmio sul web è garantito

risparmiare-sui-libri-di-testo

Come si può denotare, tantissimi sono gli escamotage che si possono tenere in considerazione per poter economizzare sui libri di testo. Naturalmente in base alle proprie esigenze bisogna prediligere l’espediente che meglio soddisfa i propri bisogni.

Il problema del caro libro scolastico si presenta puntualmente ogni anno e i genitori si ritrovano a dover fronteggiare spese eccessive sia che si tratti di nuove edizioni o dizionari delle varie lingue. Tuttavia per chi vuole fare economia, si rivela di vitale importanza tenere in mente quanto detto in precedenza. Sfruttare le potenzialità del web al giorno d’oggi è necessario poiché aiutano il portafoglio a non sgonfiarsi troppo.